martedì 18 gennaio 2022   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Alkemia International » industrializzare gas in Bolivia  

YPFB e la più grande azienda petrolifera russa fondano società per industrializzare gas in Bolivia.
Da ABI

La Paz, 21 febbraio (ABI) – Giacimenti Petroliferi Fiscali Boliviani (YPFB) e l’impresa statale russa Gazprom, hanno sottoscritto oggi un memorandum d’intesa orientato ad identificare progetti d’interesse congiunto per Bolivia e Russia. Nel documento risalta l’industrializzazione di gas in territorio boliviano.
Allo stesso tempo, hanno accordato di stabilire meccanismi di cooperazione in aree di esplorazione, sfruttamento, industrializzazione, istruzione e addestramento personale, sviluppo tecnologico, interscambio professionale, tra i tanti.
Gazprom è la maggior produttrice di gas nel mondo ed è costituito attualmente dal principale fornitore di gas naturale d’Europa.
Il memorandum sottoscritto con YPFB stabilisce aree di studio e cooperazione sullo sfruttamento, produzione e sfruttamento di idrocarburi, trasporto, distribuzione, trasformazione e commercializzazione nei mercati terzi, sotto le leggi e norme vigenti.
Anche, la visualizzazione e identificazione di potenziali progetti sulla base di tecnologie moderne, che rappresentano benefici economici, tecnologici e che permettono uno sviluppo sostenibile per ognuna delle parti;
Inoltre la pianificazione, disegno, costruzione, mantenimento e operazioni di oleodotti, polidotti, gasdotti; la modernizzazione e ottimizzazione delle raffinerie e impianti di trasformazione di gas esistenti, proprietà di ognuna delle parti, sulla base delle migliori tecnologie disponibili.
Allo stesso modo, lo sviluppo di nuove tecnologie e ottimizzazione di quelle che già esistono per incrementare e ottimizzare il recupero degli idrocarburi liquidi e gassosi come l’inustrializzazione del gas naturale.
Dopo la firma del memorandum, il presidente di YPFB, Manuel Morales Olivera, ha dichiarato che è l’inizio di una seria relazione di società che permetterà di iniziare progetti d’importanza nazionale, che però al momento non si può parlare di montante d’investimento.
Frattanto, il rappresentante di Gazprom, Stanislav Tsygankov, ha espresso che Bolivia ha molta prospettiva nello sviluppo e produzione di gas naturale e la compagnia YPFB si converte in un alleato molto forte e per molto tempo.

AMBASCIATA RUSSA

Da parte sua l’Ambasciatore russo in Bolivia, Vladimir Kulikov, ha inforato che gli avvicinamenti tra le due imprese statali risalgono all’anno passato ed è la terza delegazione russa quella che ha ottenuto questo memorandum d’intesa.
“Voglio ringraziare soprattutto la parte boliviana per la sua serietà e valenza nel formare relazioni con un’impresa nobile non solo in Russia ma nel mondo intero, senza dubbio alcuno questo esempio verrà seguito da altre delegazioni russe”, ha detto Kulikov.
L’accordo sottoscritto non comporta obblighi né esclusive su nessu progetto e stabilisce un’ambito di lavoro e cooperazione congiunta che permetterà a YPFB di contare sull’appoggio dell’impresa più grande del mondo nella produzione, trasporto e commercializzazione di gas naturale, tanto per lo sviluppo di possibili progetti come per lo sviluppo tecnologico e di risorse umane.

DotNetNuke® is copyright 2002-2022 by DotNetNuke Corporation