giovedì 20 gennaio 2022   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Le inchieste » PILLOLE DI UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA  

 PILLOLE DI UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA

Chi ha assistito alla scena, racconta di aver visto torce umane, correre e urlare fuori dalla fabbrica.

Quando i lavoratori dell’acciaieria Thyssen Krupp sono arrivati al pronto soccorso, le loro condizioni erano già disperate: solo le piante dei piedi non erano bruciate, ustioni fra il 60 e il 90%. dei loro corpi.

foto_acciaieria_2.jpg

Ai loro funerali 25.000 persone hanno urlato “assassini”. Uova e pietre contro la sede di Confindustria di Torino. Insulti anche contro i sindacati.

La vita continua. Un altro giorno di vita andato.
Si dice “speriamo che queste morti servano a qualcosa…”
Nulla di più falso …
Le morti non servono mai a nessuno …

torino_incendio.jpg


UN LUOGO DI MORTE

Un giorno qualsiasi di lavoro, in un luogo qualsiasi.
Un attimo che sembra durare in eterno.
Fiamme, fumo e lavoratori in fuga.
Il dolore, solo il dolore
sembra regnare in quel luogo dove
il dover vivere costringe
uomini e donne
a lavorare a testa china
pur sapendo che presto
anche quel lavoro sarebbe finito
Scomparso per sempre
Mai avrebbero pensato
Antonio Schiavone, 36 anni
Roberto Scola, 32 anni,
Bruno Santino, 26 anni
Angelo Laurino 43 anni
che quel luogo
senza sicurezza e rispetto
gli avrebbe tolto anche la vita.

DotNetNuke® is copyright 2002-2022 by DotNetNuke Corporation