domenica 20 giugno 2021   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Medio Oriente » Non è successo niente  

Non è successo niente

Non è successo

niente a Ramallah, nulla è

accaduto a Jenin. Solo

pareti macchiate di feci

e computer distrutti. Solo

soldi, gioielli acquistati con

anni di fatica, strappati ai

nascondigli, i vestiti di bambini

scaraventati fuori dai cassetti,

annaffiati da possenti getti

di urina di soldati israeliani.


Sentiamo un po’ quest’uomo di pace, Sharon.

I palestinesi sono bestie su due gambe

e le bestie bisogna depredarle

e smembrarle.

Sentiamo un po’ quel che hanno da dire


I giovani soldati israeliani:

E’ facile per voi giudicarci

Da New York, San Francisco

Prendetevi le vostre sporche macchine fotografiche, i vostri occhi curiosi

pieni di orrore i vostri cuori

facili a sanguinare—

Stiamo difendendo il nostro paese e questa

è una guerra.


Non è successo

niente a Ramallah, nulla è

accaduto a Jenin. Solo giovani

strada per strada

rastrellati, spogliati, picchiati coi fucili

Ogni tanto una caviglia

fratturata, qualche costola

rotta

E siate grati che non vi abbiamo uccisi, pezzi di merda.


Solo dei giovani, casa per casa, strada

per strada. Ingoiati dalla

notte, solo

donne lasciate a piangere

Tra le rovine di

case rase al suolo da bulldozer, solo voci

da sotto le macerie su cellulari morenti


Aiutateci

In nome di dio, chiunque al mondo siate

Se ci sentite mandateci un aiuto


Solo corpi precipitati

come vestiti a mollo nell’urina nei

corridoi degli ospedali mentre le luci

guizzaano e poi pum

si spensero

solo le fosse scavate da mani lacerate

negli spiazzi usati come parcheggi –

e vi chiedete: Ma i palestinesi

non hanno mai sentito

di come i corpi degli ebrei sepolti

senza essere avvolti a Buchenwald, Theresin

si gonfiavano di gas e saltano

fuori dalla terra esplodendo?

Ma tutto questo altro non prova

che il Likud ha ragione, gli invasori

della Cisgiordania hanno ragione,

non sono che un popolo di sporchi analfabeti

bombardateli a tappeto fino a farli diventare concime


Non è successo

niente a Ramallah, nulla è

accaduto a Jenin. Solo ambulanze

bloccate al check point, cariche di inutile

sangue, solo ONG che supplicavano di poter portare acqua e cibo, solo

giornalisti ficcanaso, osservatori

ONU fuorviati tenuti sotto grilletto,

a cui è stato negata l’entrata tanto

non c`è nulla da vedere!


Mentre Colin Powell girava

per l’Egitto e il Marocco,

una mano sugli occhi, un’altra sulla bocca, le date

a imbottirgli le orecchie, sembrava

le tre scimiette nei banchetti di Gerusalemme, Powell

non è riuscito a trovare alcuna prova di un massacro, Powell

non ha visto perché doveva andare a visitare

la Cisgiordania, Powell

non ha fatto menzione

della Convenzione di Ginevra, della dichiarazione internazionale

dei diritti umani,

settantacinque

risoluzioni ONU violate

da Israele sin dal 1967, perché

ma non lo vedi? NIENTE


Non è successo

niente a Ramallah, nulla è

accaduto a Jenin, Powell

non ha visto nessuna prova

quindi ora, come ai tempi di Hitler,

siamo tutti quanti

tanti tedeschi tranquilli

e per bene.

DotNetNuke® is copyright 2002-2021 by DotNetNuke Corporation